Ita.ca

Ita.ca è uno spettacolo di teatro di movimento e d’oggetti. Nasce su iniziativa del centro giovanile Stoà, in collaborazione con l’associazione Combinazione. Gli interpreti principali sono sei ragazzi della Guinea giunti in Italia recentemente con mezzi di fortuna.

Scenografie e oggetti di scena sono stati assemblati con materiali di recupero (un vecchio altoparlante, lavagne luminose dismesse dalle scuole, una ruota di bicicletta che si muove grazie al motore di un girarrosto). Il linguaggio utilizzato è prevalentemente gestuale, visivo, supportato dall’evocazione della musica e dei rumori.

La traccia del racconto è tratta dalla Telemachia, ossia i primi libri dell’Odissea, nei quali si racconta la partenza di Telemaco alla ricerca del padre Ulisse, trattenuto ancora lontano da Itaca dopo il termine della guerra di Troia. Si tratta di una storia di viaggio, di mare, di scoperta della propria identità che richiama il vissuto dei protagonisti.

Nei mesi di laboratorio (da gennaio ad agosto 2017) i ragazzi sono stati chiamati a mettere a confronto la vicenda di Telemaco con la propria. Ciò che ne è nato è un racconto frammentario e suggestivo; non è teatro civile, né un resoconto pietista delle avventure ancore fresche degli interpreti. Il tentativo è di fare quello che da sempre il teatro si propone: mettere la vita degli attori al servizio di una vicenda che li superi, elevando il loro destino a condizione universale. 

 

Durata: 45 minuti

Per informazioni: segreteria@stoabusto.it

 

 

Annunci